mercoledì, dicembre 19, 2018
Home > Laterale > Gentiloni: da Catania può ripartire il Mezzogiorno

Gentiloni: da Catania può ripartire il Mezzogiorno

Tre le tappe del premier Gentiloni a Catania, prima del grande raduno PD alle Centro congressi delle Ciminiere.

Si è recato stamane alla zona industriale, all’interno della sede dell’azienda StMicroelectronics per partecipare ad una riunione tra i sindacati etnei e il mondo dell’impresa e delle professioni per discutere del “Patto per Catania”.

Dopo la riunione, il presidente Gentiloni è andato a Librino per visitare i 13 Orti Urbani che saranno assegnati alle famiglie del quartiere.

Verso mezzogiorno, Gentiloni è arrivanto a Palazzo degli Elefanti per firmare, con i responsabili delle ditte, i contratti per l’avvio di sei nuovi cantieri finanziati proprio dal Patto per Catania.

Il Presidente del consiglio ha dichiarato che il “cantiere Catania” ha le possibilità per divenire uno dei motori del Mezzogiorno: <<Ci sono progetti per l’immediato e per il futuro. Alcuni miglioreranno le condizioni di vita di quartieri e zone di Catania, altri ne cambieranno il volto>>.

Infine per quanto riguarda l’apertura di una sede distaccata a Catania del Museo Egizio, Gentiloni ha affermato: <<Bisogna lavorare con le eccellenze, perciò aprire una sede Museo, a Catania, è un bellissimo messaggio per la Sicilia e il Mediterraneo, un messaggio di dialogo culturale e pace>>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: