mercoledì, ottobre 24, 2018
Home > I FATTI DEL GIORNO > Vendevano biglietti falsi per le partite del Palermo, coinvolti rivenditori e ultras

Vendevano biglietti falsi per le partite del Palermo, coinvolti rivenditori e ultras

Biglietti falsi venduti all’ingresso dello stadio Renzo Barbera di Palermo. La truffa andava avanti da tempo, ed era ormai diventata un sistema ben rodato. Erano due i gruppi che gestivano un folto pacchetto di biglietti irregolari per entrare allo stadio. Questa mattina, sono scattati nove provvedimenti di arresti domiciliari, nel blitz sono stati coinvolti sia titolari di ricevitore autorizzate, che alcuni bagarini e capi ultras.

La Guardia di finanza ha scoperto che circa il sessanta per cento dei biglietti ridotti emessi per le partite di campionato era intestato a soggetti inesistenti molti dei quali deceduti. Oltre 4000 tagliandi irregolari di cui  123 sono stati sequestrati. Le indagini iniziate dopo alcuni controlli e proseguite per più di un anno, hanno permesso agli agenti di contestare agli indagati i reati di truffa e accesso abusivo a sistemi informatici. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: