mercoledì, dicembre 19, 2018
Home > I FATTI DEL GIORNO > “Uber ha senso negli USA, non in Italia!”

“Uber ha senso negli USA, non in Italia!”

Stamattina, all’interno del programma radiofonico I Funamboli di Radio 24, un esponente di Ugil Taxi ha parlato della mancanza di regole e dell’inutilità, secondo loro, di Uber in Italia, paese dove <<I tassisti sono professionisti, diversamente da luoghi come New York, dove non è così>>.

I tassisti di tutta italia si continuano a riunire per dire NO all’invasione delle multinazionali nel settore Taxi e NCC. Anche a Palermo e Catania la protesta si è fatta sentire.

I sindacati dei lavoratori sostengono che le misure del governo hanno deregolamentato il servizio pubblico dei taxi aprendo il mercato alle multinazionali e favorendo concorrenti come Uber.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: