mercoledì, novembre 14, 2018
Home > Laterale > Musumeci: “Il trattato di Dublino deve essere superato”

Musumeci: “Il trattato di Dublino deve essere superato”

<<Ieri è stata una giornata calda, ricca di verde. Mi è piaciuto il contesto ma noi non abbiamo nulla da invidiare. Ho spiegato agli amici e ai militanti della Lega che il nord senza la Sicilia e senza il Sud non va da nessuna parte>>.

Così il Presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, oggi a Catania, all’indomani del suo intervento a Pontida nell’annuale raduno della Lega.

<<Temevo di essere linciato – ha ironizzato – ed invece c’è stato un applauso fragoroso. O erano tutti siciliani e meridionali o si sono convinti anche loro che la competizione non si fa tra nord e sud Italia. Ma si fa tra l’Italia e le altre potenze europee>>.

Rispondendo ai giornalisti, che lo incalzavano su ipotesi di apparentamento con la Lega, il governatore e leader di ‘Diventerà Bellissima’ ha risposto: <<Qualche mese fa mi ha invitato Giorgia Meloni alla loro festa. Sono andato ma non significa che sia diventato di Fratelli d’Italia. Ieri mi ha invitato la Lega e sono andato, e’ un problema di galateo. Da una vita sono al mio posto e sto bene dove sto>>.

<<La Lega – ha evidenziato- e’ stata ed è una forza di coalizione e non dimenticate che è stata una delle prime forze politiche a dire sì alla mia candidatura alla Regione>>.

In vista poi delle europee del prossimo anno, Musumeci ha poi sottolineato: <<Tutte le forze regionali e locali, di fronte ad una consultazione che va al di là delle regione, quindi le politiche e le europee, hanno il dovere di interrogarsi. Cosa faremo? – si è chiesto Musumeci- Lasceremo tutti liberi di virare secondo il gradimento di ciascuno oppure faremo una scelta strategica? Lo abbiamo fatto alla vigilia delle politiche ed il congresso scelse di fare una alleanza elettorale con Fdi, terremo un congresso subito dopo l’estate per decidere assieme con gli iscritti cosa si dovrà fare per le europee>>.

<<Una cosa però è l’alleanza strategica per una consultazione elettorale – ha precisato Musumeci – un’altra cosa è l’autonomia di una forza politica che vuole restare autonoma come ‘Diventerà bellissima’>>.

Musumeci è anche intervenuto sulla questione migranti, ribadendo che “noi riteniamo che l’onere dell’accoglienza dei profughi, quindi di chi scappa da una persecuzione, da una carestia o da una guerra, debba essere di tutti i paesi europei. Il trattato di Dublino deve assolutamente essere superato”.

<<Non può  essere la geografia – ha aggiunto-  a dare le indicazioni di chi soccorre i profughi in mare, deve essere una condivisa responsabilità da parte di tutti i Paesi>>.

<<Dividiamoci dunque l’onere di accogliere i profughi – ha infine osservato – evitiamo che arrivino dal mare, l’Europa ricca e opulenta, intervenga in quelle terre per portare crescita, sviluppo, competenze professionali, tecnologia e progresso e porre fine a questo ignobile mercato di carne umana – ha concluso- che si opera da tanto, troppo tempo nel mare mediterraneo>>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: