mercoledì, ottobre 24, 2018
Home > Libri e libraie > Zia Favola. Una storia siculish tra San Cono e Novaiorca

Zia Favola. Una storia siculish tra San Cono e Novaiorca

Nel 1957 Leonardo Sciascia scrive un breve racconto La zia d’America nel quale opera una scelta linguistica non casuale, effettuando un code-switching tra l’italiano regionale e il linguaggio dei siciliani emigrati in America, che risulta da una mescolanza di American English, dialetto e italiano popolare. 

Nel 2017 Cono Cinquemani, siciliano anche lui, compie lo stesso esperimento nel suo romanzo Zia Favola. Una storia siculish (aut aut Edizioni, 2017) nel quale un’immaginaria quanto realistica zia racconta la sua vita. Nata in un paesino rurale della Sicilia e trasferitasi a Novaiorca in cerca di fortuna come tanti all’inizio del Novecento, Zia Favola ci racconta in prima persona le sue avventure, dal fidanzamento epistolare con un giovane emigrato unita alla voglia mista a necessità di fuggire da un luogo sicuro e asfittico come il piccolo paese natio; il lungo viaggio in ferrubottu, la convalescenza a Ellis Island fino alla vera conoscenza dell’America, paese dove tutto era possibile e i sogni diventavano realtà. 

L’autore con la sua efficace sperimentazione linguistica riesce a riportare il lettore indietro di più di settant’anni, quando il sogno americano era il sogno di tanti, forse di troppi. La dovizia di particolari ci permette di assaporare sapori, odori, suoni di un’epoca che sembra essere lontanissima quando i viaggi si facevano in asino e le traversate mettevano a dura prova la salute dei passeggeri. Sembra quasi di sentirle le voci di quei tanti siciliani che attraversarono il mare in cerca di una vita migliore, e il racconto di Zia Favola diventa la testimonianza storico e sociale di quello che effettivamente avveniva, della brutalità che in molti casi questa scelta portava con sé. Sono state tante le famiglie spezzate, le morti premature, i ritorni a casa, le espulsioni forzate, e una volta arrivati in America non sempre le cose andavano come si sperava. Zia Favola con la sua forza e determinazione è però riuscita a crearsi un futuro migliore, sospeso tra le sue tradizioni siciliane e la modernità del nuovo mondo, e non può che essere un monito per i lettori di oggi per andare sempre avanti a testa alta anche quando le difficoltà mettono a dura prova la realizzazione dei propri sogni.

Sul sito ufficiale: http://www.autautedizioni.it/prodotto/zia-favola/

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: