mercoledì, novembre 14, 2018
Home > Arte > THE SPLEEN ORCHESTRA: CATAPULTATI NEL MONDO BURTONIANO

THE SPLEEN ORCHESTRA: CATAPULTATI NEL MONDO BURTONIANO

Emily Van Dark, interpreta Emily de “La sposa cadavere”

Appena conclusa la seconda tappa, l’unica in Sicilia, del tour invernale della “The Spleen Orchestra – Tim Burton Show”. Una serata all’insegna del divertimento, grazie agli otto artisti che compongono il gruppo. Un vero e proprio circo freak in grado di catapultare lo spettatore nell’eccezionale mondo burtoniano.

Le atmosfere gotiche ricreate per l’occasione per mezzo delle scenografie, dei costumi nonché del makeup, hanno solo impreziosito uno spettacolo che di per sé, già solo con le musiche selezionate, hanno reso la serata davvero piacevole. Uno spettacolo musicale e teatrale dal vivo con interpreti dall’eccellenti doti artistiche, che rendono onore al genio creativo di Tim Burton. Un omaggio al grande regista in grado di stupire ed emozionare, unico nel suo genere proprio per le personali interpretazioni degli stessi personaggi selezionati.

Lo spettacolo, ideato e realizzato con un filo conduttore coerente e sorprendente, lascia lo spettatore ipnotizzato per tutta la durata dello stesso, grazie soprattutto alla narrazione di Paolo Agrati.

Diversi momenti di grande commozione tra il pubblico, in particolar modo durante l’interpretazione di Emily Van Dark nelle vesti di Kim Boggs ne “Edward mani di forbice” (Edward Scissorhands), celebre film del ’90 nonché uno dei maggiori successi del regista statunitense.

Moreno Sguangia Teriaca, interpreta Jack Skeletron de “The Nightmare Before Christmas”

Esilarante oltre ogni confine dell’immaginario l’esegesi di Moreno Sguangia Teriaca nei panni di Willy Wonka de “La fabbrica di cioccolato” (Charlie and the Chocolate Factory).

Non sono di certo mancate le proiezioni e gli effetti speciali, anch’esse perfette per rendere l’atmosfera scenica ancora più fiabesca, attraverso un viaggio accompagnato dalle note del compositore statunitense Danny Elfman. Quest’ultimo, autore di molte colonne sonore che accompagnano i film di Tim Burton. I brani selezionati hanno di certo donato allo spettacolo musicale un grande impatto emotivo, sorprendentemente accattivante.

The Spleen Orchestra sorprende e cattura lo spettatore con un progetto musical – teatrale molto ambizioso ma esclusivo per la propria unicità che omaggia, con un linguaggio caratteristico e ben ricreato, non solo l’immaginario poetico del regista ma, soprattutto, l’arte scenica ed il teatro stesso.

Feedback degli spettatori positivi, tanti applausi e complimenti. Assolutamente un evento imperdibile per tutti gli amanti del mondo Timburtiano.

Paolo Agrati, interpreta Beetlejuice de “Beetlejuice – Spiritello porcello”

Per chi non li conoscesse ancora, la Spleen Orchestra nasce nel dicembre 2009, quando viene proposto a Silvano Spleen, pianista-compositore con una passione smisurata per il regista americano, di organizzare una serata omaggio a Tim Burton in un piccolo locale della Brianza. Un’occasione straordinaria che ha dato vita poi al progetto al quale stasera abbiamo avuto il piacere di assistere, dove ogni interprete è protagonista indiscusso di un viaggio stupefacente nel mondo burtiano.

A breve, anche l’intervista allo stesso Silvano Spleen!

Perfetta la location “Industrie” di Catania che ha ospitato l’evento, in collaborazione con Blow Rock & ETNA COMICS™, che confermano l’eccellente lavoro e spirito d’iniziativa in grado di stupire ed accogliere eventi simili di altissima qualità .

Stefania Sottile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: