mercoledì, gennaio 23, 2019
Home > Apertura > Sciopero di Amazon.it, per gli utenti sarà davvero un “Venerdì Nero”

Sciopero di Amazon.it, per gli utenti sarà davvero un “Venerdì Nero”

Ci avviciniamo al Black Frieday il giorno degli sconti selvaggi un’usanza americana ormai adottata anche dal nostro paese.

L’anno scorso per Amazon italia, il Black Friday è stato un momento storico, l’azienda ha ricevuto in un giorno 1,1 milioni di ordini, il più alto numero mai registrato. E anche quest’anno Amazon.it ha organizzato ad arte l’appuntamento con i tanti appassionati di e-commerce. Ma stavolta, c’è il rischio che i clienti restino insoddisfatti, ci potrebbero essere forti ritardi nelle consegne che di certo provocherebbero la conseguente rabbia degli utenti del portale.

Le principali sigle sindacali hanno di fatto annunciato uno sciopero nel centro di distribuzione di Piacenza, previsto proprio per il 24 novembre, il primo centro aperto in Italia 10 anni fa ed anche il più grande polo di spedizioni. In questo punto Amazon lavorano 4mila persone, i dipendenti che aderiscono allo sciopero chiedono un miglior trattamento economico alla società, turni massacranti e la paga è al limite contrattuale. Ma Amazon.it alle loro richieste ha risposto e che i loro salari sono i più alti della logistica e che bisogna occuparsi solo della puntualità nelle spedizioni.

Si prospetta davvero un “Venerdì Nero” per i tanti che aveva puntato su Amazon.it per ultimare i regali di Natale,  l’astensione dal lavoro da parte dei dipendenti, comincerà con il turno mattutino di venerdì e terminerà con l’inizio dello stesso turno di sabato. Noi però restiamo fiduciosi e speriamo che si arrivi a una soluzione nelle prossime ore. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: